Quali sono i componenti di un sistema di gestione parco veicoli

blog_componenti sistema gestione parco veicoli

Gestire efficientemente un parco veicoli di camion richiede sistemi tecnologici che offrano informazioni di qualità ed in tempo reale delle proprie risorse mobili, in modo che i gestori del traffico possano prendere decisioni minimizzando i rischi e gli incidenti. E questi sono i sistemi di gestione parco veicoli come GesInFlot.

Che cos’è un sistema di gestione del parco veicoli?

I sistemi di gestione e controllo del parco veicoli sono i sistemi tecnologici responsabili di portare a termine i compiti di monitoraggio e controllo in tempo reale di tutti gli autoveicoli che circolano sotto il controllo della società di trasporto, ottimizzando il lavoro di gestione di tutto il parco veicoli.

I sistemi di gestione del parco veicoli permettono di identificare aspetti importanti dello stato , la posizione fisica, percorso, parametri tecnici del veicolo, stato della merce, allarmi, etc., e visualizzarla in modi diversi per essere gestita quotidianamente dall’ufficio del traffico, generare rapporti per le decisioni di destinazione e integrarli ai sistemi di gestione e commerciali della società. Tutto ciò consente una gestione adeguata dei mezzi disponibili e degli incidenti in tempo reale.

I componenti principali dei sistemi di controllo del parco veicoli sono Hardware e Software, come vedremo in seguito:

Componenti Hardware di un sistema di gestione del parco veicoli

Dispositivi installati nei veicoli mobili , che nel caso del trasporto merci su strada sono le motrici e le differenti tipologie di rimorchio. Nel caso di GesInFlot il dispositivo è sviluppato e costruito dalla propria impresa, che nella sua versione originale prende il nome di TH-16, e che include i seguenti componenti:

  • Sistema di monitoraggio della posizione dell’autoveicolo GPS (Motrice e semirimorchio), il quale permette di identificare la posizione esatta del dispositivo, salvando in maniera sicura la cronologia, e ricreando i percorsi del veicolo; la posizione si salva nel sistema e si invia all’ufficio di controllo per la sua visualizzazione su una cartina, così come il controllo della velocità mediante GPS integrato.
  • Integrazione con il tachigrafo digitale , estraendo ed archiviando dati di guida, informazioni sugli autotrasportatori, distanza percorsa, soste, tempi di guida e riposo, velocità, etc.
  • Ottenimento di altri parametri tecnici di guida come il regime dei giri del motore, temperatura dell’olio motore, coppia di giri, consumi, livello di combustibile, velocità, ore di utilizzo, etc.
  • Termografo che permette di registrare la temperatura del rimorchio refrigerato gestendo incidenti di rottura della catena del freddo nel trasporto di merci deperibili o a temperatura controllata.
  • Raccolta di informazioni sui sistemi di frenata dei semirimorchi ( sistemi EBS), con il controllo della velocità del rimorchio, distanza percorsa, sistemi di sicurezza, controllo antiblocco e antiribaltamento, aiuto trazione, pressioni e manutenzione dei freni, etc.
  • Controllo di altri sistemi come il TPMS (controllo temperatura e pressione degli pneumatici), barre di sicurezza, Carico di Valore o apertura remota, allarme antifurto, o sirene e luce d’emergenza.

Il TH16 di GesInFlot è un dispositivo unico, lo stesso in tutti i casi, che si installa in tutte le tipologie di veicoli possibili (motrici, semirimorchio frigorifero e non, autocisterna, carico di valore, etc.), con il vantaggio che comporta la gestione e la manutenzione di un unico dispositivo hardware, risparmiando sulla gestione e la manutenzione a medio e lungo termine.

Il fatto che il sistema TH16 sia un dispositivo progettato, sviluppato e costruito in Spagna dalla stessa società che lo installa e lo conserva, fa si che la funzionalità e la competitività di questo siano uniche in tutto il mercato, creando un grande vantaggio concorrenziale. Inoltre evita l’obsolescenza programmata, aumentando notevolmente il tempo di funzionamento dei dispositivi.

Componenti Software di un sistema di gestione parco veicoli

Integrato nei sistemi hardware del dispositivo, permette di gestire diverse funzioni, tra cui:

  • Gestione dei tempi di guida: scarico remoto del tachigrafo e delle carte degli autotrasportatori, controllo delle giornate lavorative, gestione della Legge Macron, simulazione dei tempi di guida, gestione infrazioni, guida efficiente, etc.
  • Gestione della documentazione nel tragitto: con la ricezione, stampa, scansione, archiviazione ed invio della documentazione, il lettore di codici a barre, integrazione con firma elettronica ed un sistema di messaggistica professionale.
  • Navigazione professionale per l’assistenza alla guida.
  • Elementi di configurazione e controllo d’accesso e delle versioni.
  • Comunicazioni con i sistemi di controllo della centrale.

Ufficio Mobile per Autotrasportatori

Tramite un app installata sul telefono cellulare dell’autotrasportatore (APK Android), si possono gestire e pianificare i viaggi con l’ufficio di traffico, e tra le altre funzionalità si realizzano: servizi di messaggistica con la centrale, programmazione di attività, gestione di rifornimenti, spese e controlli della check list, gestione documentazione, navigazione professionale, lettore codici a barre e raccolta firme.

Questa strumentazione è indicata per la gestione degli ordini con l’autotrasportatore, la documentazione del viaggio, e la gestione della posizione di quei veicoli che non contengono un dispositivo TH16.

Comunicazioni tra gli autoveicoli e la centrale.

Si realizzano tramite reti GPRS, 3G o 4G, degli operatori tradizionali, che dipendono dal luogo e dal dispositivo che si connette.

GesInFlot offre connettività in tutta Europa e Nord Africa.

Centrale di controllo dei sistemi di gestione parco veicoli

Gestita dagli uffici della società di trasporto, controlla e monitora la situazione e le condizioni dell’intero parco veicoli , monitorando egregiamente allarmi ed incidenti e posizionando tutto il parco veicoli su una cartina tramite un sistema di informazioni geografiche o GIS. La centrale può essere gestita da vari operatori in un ambiente centralizzato e informatico.

Attualmente i sistemi di controllo del parco veicoli di GesInFlot sono offerti in modalità di SaaS, nel quale tutto il sistema di controllo si localizza in un CPD (Centro di processo dati) ad alta sicurezza, dove si installano tutti i server ed i sistemi di controllo, garantendo ai clienti un ambiente sicuro ed affidabile mediante un accesso web privato.

Integra il sistema di gestione del parco veicoli con sistemi di terze parti

Nel concreto con i sistemi ERP, SCM, CRM, B2B, etc. delle società, dal momento che una delle parti più importanti dei sistemi di gestione del parco veicoli è l’integrazione con il resto dei sistemi della società di trasporto, si integrano le informazioni che generano o raccolgono con le applicazioni di gestione del trasporto, o con i sistemi di pianificazione e monitoraggio tra trasportisti ed addetti al carico.

GesInFlot, tramite collaborazioni con diversi partner, possiede una lunga lista di integrazioni con applicazioni di terze parti che facilitano l’intero processo di gestione e controllo dei carichi, clienti e parco veicoli.

Sta pensando di installare o aggiornare il suo sistema di gestione del parco veicoli? Valuti GesinFlot prima di prendere una decisione, ci contatti e richieda una DEMO ed una proposta commerciale . Otterrà una soluzione all’avanguardia, adatta alle sue necessità.

 

 

 

Questo articolo è disponibile anche in: Spagnolo Inglese